L’istituzione dell’area marina protetta, avvenuta nel 1999, ha trasformato Santa Margherita in un paradiso per i divers di tutto il mondo grazie a 18 punti d’immersione, adatti a diversi tipi di specializzazione: dagli “open”, il cui brevetto non permette  di superare  i 18 metri di profondità,
a quelli adatti ai più esperti come la Grotta dei Gamberi o il relitto di Mohawk Deer. I numerosi centri diving presenti a Santa sono in grado di accompagnare chiunque, dal neofita al più esperto, a godere di questo vero e proprio tesoro marino.

Piccole spiagge, affacciate su un mare di qualità certificata dalla bandiera blu e dalla presenza dell’Area Marina Protetta di Portofino, che da Santa abbraccia il Promontorio per giungere fino a Camogli, ideali per un tuffo rigenerante e una tintarella da sfoggiare all’ora dell’Happy Hour. E’ il mare, senza dubbio, la prima ragione delle fortune di Santa Margherita Ligure, che può vantare spiagge libere attrezzate e stabilimenti balneari capaci di venire incontro alle più diverse esigenze, sia di chi desidera un pacchetto low cost sia di chi è in cerca di un’esperienza più completa, comprensiva di cabina privata, area ristorante e servizi specifici. 


Almeno una volta la Riviera dovrebbe essere ammirata dall’angolo visuale che ne giustifica appieno quel suo carattere irresistibile: dal mare. Qui, fra le onde, la Liguria appare una striscia montuosa sinuosa e ricca di sfumature. Per chi vuole regalarsi quest’emozione,  è possibile usufruire di specifici servizi di yacht charter, sia per trasporto che per svago, compresi innovative proposte di aperitivo a bordo o pacchetti di pesca turismo, in linea con la più autentica tradizione della marineria locale e con la crescente domanda di un’indimenticabile immersione negli usi e costumi locali.